Aneddoti e riflessioni nel quotidiano mio e del mio alter ego a:

Revolutionäre Gedanken und Design Innovationen
Schöneberger Straße 5
10963 Berlin

Eravamo , ora siamo qui.
I trasferimenti comportano scatoloni e disordine, ma anche nuove idee.

Wake up!
.Dubh.'s photos See .Dubh.'s photos!

Un gradito omaggio dal caro Tato

Un altro omaggio, sempre dal Tato

So stay awake
Why the hell should I stay awake?

I looked your wall
Saw that old passport photograph
I look like I've just jumped the Berlin Wall
Berlin I love you
I'm starting to fade...

The one who follows me

Bad Chic People
Albert Speer
A Chic wishlist
Cuffiette nuove per l'iPod
L' insalatiera trasparente Ikea
Lo spremiagrumi di P. Starck



Creative Commons License
Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. Non credo serva a molto e dubito che a qualcuno interessi scopiazzare i miei posts, ma non si sa mai, c'è gente strana in giro.

Wishlist su Froogle, se vuoi farmi un regalo...





Questo è un Urban Blog!
Genova / Genoa / Italy


Blogarama - The Blog Directory
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Locations of visitors to this page
Vuoi regalarmi qualche spicciolo perchè possa mantenere i domini dei miei siti con più serenità? Vuoi che la mia gatta abbia le pappe migliori sul mercato? Vuoi che la mia cultura non si fermi e che possa comprare tanti libri da tenere e consultare?
Clicca qui sotto, te ne sarò grata!
Content © Dubh

jeudi, avril 01, 2004

Quindi tu vorresti scrivere quello che accade in chiave "metaforica"?
Non proprio: scrivo perchè scrivere è la mia vita, non importa in qual modo...
E il resto?
Conta, non ti preoccupare. (quasi rovescia il bicchiere) Solo che la mia passione è la scrittura, tutto lì.
Silenzio senza imbarazzi.
(il miracolo dello stare davanti ad una bella cena)
Lo sai che hai degli occhi bellissimi?
Beh, non esageriamo. L'azzurro dei tuoi è molto meglio...(controlla per terra a lato del tavolo, tanto per far qualcosa)
Avanti...cosa pensi di me?
Altro silenzio.
Ecco lì, nuovi sorrisi. E ora?
Risata.
Il vino forse? L'atmosfera? La sua idiozia/psicopatia/solitudine?
Chi diamine è?
La gente chiacchiera negli altri tavoli.
Questa volta non si alza, non se ne va.
Affronta e arrossisce.
Qua c'è qualcosa che non va.
La conversazione continua, allegro andante. Molto andante, fa quasi paura.
E gli altri pensieri? Gli altri sorrisi?
Bella domanda.

Comments on ""

 

Anonymous Anonyme said ... (10:24 AM) : 

Very nice site! »

 

post a comment